Featured Posts

To top
13 Dic

Le lavatrici moderne migliorano la qualità della vita

2919-Lavatrici moderne

Oggi la diamo per scontata, ma la lavatrice fino a pochi decenni fa era considerata un elettrodomestico di lusso, che solo poche famiglie si potevano permettere. Questo vuol dire che tutti i capi dovevano essere lavati a mano, e l’olio di gomito era la sola risorsa su cui si poteva contare per ottenere indumenti puliti e perfetti. La tecnologia in questo settore avanza a ritmi entusiasmanti e sorprendenti: per trovarne una dimostrazione, è sufficiente mettere a confronto una lavatrice in vendita oggi con uno dei tanti modelli proposti a inizio millennio. Sembra di avere a che fare con elettrodomestici diversi, anche perché le lavatrici di ultima generazione permettono di risolvere problemi che per anni sono stati fonte di preoccupazioni per le casalinghe di tutto il mondo.

Pre trattare lo sporco: sì o no?

Pre trattare vuol dire togliere il grosso dello sporco di un capo prima che esso venga posto in lavatrice: un’azione normale per chi usa elettrodomestici di qualche tempo fa, una necessità da cui non si può prescindere quando si è alle prese con macchie molto ostinate. Ovviamentee, pre trattare implica un dispendio di tempo non indifferente, ed è per questo che i modelli più nuovi presentano un sistema di eliminazione delle macchie integrato.

I consumi energetici

I consumi hanno rappresentato per lungo tempo il vero punto debole di ogni lavatrice: a tutti è successo – e a volte capita ancora – che quando la lavatrice è accesa salti la corrente, così che si sia costretti a far ripartire la luce intervenendo sul contatore. Con i modelli di nuova generazione, vedi ad esempio le caratteristiche della Electrolux Rex Lavatrice Carica Frontale 38cm 6Kg 1000g A+++, il problema non si pone più: l’efficienza è massima e i consumi sono ridotti. Le prestazioni vengono migliorate, e l’energia necessaria per il funzionamento della lavatrice è inferiore rispetto a quella richiesta in passato. Così, non si è più costretti a tenere spenti il phon e il forno quando si lavano i panni, e ci si può dedicare ai propri impegni in modalità multi tasking.

L’inquinamento acustico

Un’altra differenza evidente tra le lavatrici di oggi e quelle di qualche anno fa va individuata nel livello di vibrazioni e di rumori prodotti dalle seconde al momento della centrifuga. In molti casi si tratta di un disturbo infernale, che per fortuna con le generazioni più recenti è destinato a sparire: i modelli di oggi non solo sono efficienti, ma anche silenziosi, in virtù di sistemi di ottimizzazione studiati ad hoc. Così, la lavatrice può essere azionata anche di notte.

Quanto tempo ci vuole per un lavaggio?

I cicli di lavaggio degli elettrodomestici odierni si sono nettamente accorciati rispetto a quelli delle lavatrici del passato. In meno di un’ora di tempo, i panni sono già pronti: un vero sogno se si fa un confronto con qualche tempo fa. Con le lavatrici di ieri, inoltre, ci si preoccupava del fatto che esse non potessero essere azionate fino a quando non erano cariche a sufficienza. Anche questo problema è sparito, in virtù di cicli di lavaggio che sono stati messi a punto per permette di lavare anche un numero ridotto di capi in poche decine di minuti. La società si evolve e così le abitudini: oggi ci sono molti più single, che difficilmente riescono a caricare una lavatrice con lo stesso numero di capi di una famiglia di quattro persone.

La vita si fa più semplice

Le lavatrici più all’avanguardia dal punto di vista tecnologico, quindi, sono destinate a semplificare la vita di chi le utilizza, con l’ausilio di bolle d’aria che permettono di eliminare lo spoco più resistente, minor dispendio di energia e cicli di lavaggio di meno di un’ora.