Featured Posts

To top
10 Mar

Donne e le dating app | la ricerca di Tinder

Donne e le dating app

Cosa cercano le donne nei siti di incontri? Conversazioni profonde, bio oneste e una buona dose di umorismo.

A svelarlo una ricerca condotta da Tinder che sceglie proprio il mese della festa della donna per celebrare il concetto di libertà: libertà di essere se stesse come, quando e con chi si vuole, al di là di convenzioni e stereotipi per costruire nuovi rapporti e amicizie sincere.

I dati raccolti da YouGov in una ricerca promossa da Tinder, condotta tra il 23 e il 27 febbraio 2022 su un campione di donne italiane tra i 18 e i 55+ anni svelano che:

  •  il 66% delle ragazze Gen Z italiane pensa che sulle app di dating si può scegliere liberamente con chi interagire,
  • 60% si sente libera di condividere ciò che meglio la rappresenta.

Per due ragazze su tre, libertà significa essere se stessa in qualsiasi circostanza, anche e soprattutto nella scelta di relazioni e amicizie ( per il 50% delle intervistate è fondamentale trovare una persona con cui parlare senza filtri e senza timore di giudizi).

Libertà significa poter sovvertire le convenzioni sociali indipendentemente dagli stereotipi (51%) e vivere il momento senza necessariamente seguire regole precise (45%).

Anche la timidezza sembra essere un concetto ormai superato: il 42% delle donne si dice sicura di sé nel prendere l’iniziativa e fare la prima mossa, senza sentirsi in dovere di aspettare che sia l’altra persona a scrivere per prima.

Ma come fare per trovare il Match perfetto? Basta scegliere chi si cerca e iniziare a fare nuove amicizie, che, forse, daranno vita a rapporti sinceri e duraturi, comunque vada, abbiamo avuto la possibilità di esprimere la nostra unicità, raccontandoci senza filtri e paure.

Secondo la ricerca le giovani generazioni amano esprimere la propria libertà attraverso il loro abbigliamento (45% della Gen Z), la musica che ascoltano (44%), il modo in cui espongono il proprio corpo (30%) e lo sport e attività che praticano (22%).

Una nuova donna forte

Da un’analisi delle bio delle donne di Tinder, emerge infatti una figura di donna sicura di sé, che ama condividere i propri interessi e le proprie passioni, ma pronta anche a difendere i propri valori: “forte” risulta essere la parola più usata nelle bio delle donne di Tinder, seguita da “femminista”, “sognatrice”, “ambiziosa” e “attivista”.

Libertà significa però anche divertimento e svago: se potesse cambiare qualcosa nel mondo, infatti, la maggior parte delle donne desidererebbe avere weekend più lunghi, ma anche uscire e viaggiare di più. Tra i buoni propositi per il 2022, molte ragazze Gen Z hanno dichiarato di volersi “amare così come sono”.
La libertà si riflette quindi in ogni aspetto della vita di una donna, sia a livello sociale sia nel privato, e Tinder le sostiene nell’essere semplicemente e completamente se stesse.

Metodologia e materiali

I dati sono stati raccolti da YouGov in una ricerca promossa da Tinder, condotta tra il 23 e il 27 febbraio 2022 su un campione di donne italiane tra i 18 e i 55+ anni