Featured Posts

To top
23 Mar

Secchezza vaginale: come e quando usare il gel secchezza intima

secchezza vaginale

Quando parliamo di secchezza vaginale o anche detta ”secchezza vulvare”, ci riferiamo a quel disturbo femminile che si presenta quando i tessuti vulvari non sono ben lubrificati e di conseguenza si può incorrere in vari tipi di fastidi, bruciori e irritazioni. Un ottimo ausilio in tali casi di secchezza intima è il gel vaginale lubrificante.

La secchezza vaginale è causata dall’insufficienza di lubrificazione naturale; questa secchezza intima può presentarsi anche durante i rapporti sessuali causando numerosi fastidi, rendendo l’atto meno piacevole e talvolta doloroso.

Come precedentemente anticipato, i gel vaginali e lubrificanti possono essere utili sia nel trattamento e quindi nella cura di tale disturbo, sia per alleviare eventuali bruciori o irritazioni. Questi gel per la secchezza intima intervengono per riequilibrare il pH vaginale di acidità che ha permesso la proliferazione dei batteri patogeni, che a loro volta hanno causato la secchezza vaginale come primo sintomo.

Le cause della secchezza vaginale possono essere numerose:

  • Mancanza di preliminari durante il rapporto sessuale che non permette l’adeguata lubrificazione;
  • L’utilizzo frequente di assorbenti interni durante il flusso mestruale;
  • L’assunzione di alcune droghe;
  • Gli stati di stress elevati che vanno a influire sulla flora batterica;
  • Le variazioni ormonali, soprattutto la scarsa produzione di estrogeni tipica della menopausa.

I sintomi della secchezza intima possono manifestarsi in due modi: asintomatica e sintomatica. Nel secondo caso s’incorre in:

  • Perdite vaginali biancastre;
  • Sanguinamenti durante i rapporti sessuali;
  • Bruciore durante la minzione.

Gel secchezza intima in menopausa

Uno dei casi più frequenti di secchezza vaginale è quello che si presenta in menopausa: la variazione ormonale tipica di questo status produce una quantità minore di estrogeni. In questi casi il rimedio è l’assunzione di farmaci chiamati TOS (Terapia Ormonale Sostitutiva), che non agisce direttamente sulla mucosa vaginale ma come preventiva dei vari rischi connessi al climaterio. A contrario, invece, ciò che agisce sulla mucosa vaginale sono i gel lubrificanti per la secchezza intima.

I gel per la secchezza intima in generale possono essere a composizione differente:

  • Gel per la secchezza intima a base acquosa;
  • Gel per la secchezza intima a base cremosa.

Il gel a base acquosa ha diverse caratteristiche: è trasparente e inodore, non è un prodotto che unge e tendenzialmente ha una composizione del tutto naturale con effetti emollienti e calmanti (camomilla, calendula, aloe, malva); il gel a base cremosa, invece, ha la stessa funzione preventiva delle irritazioni, tuttavia, è sconsigliabile in caso di rapporti sessuali se si utilizza il preservativo. L’elevata densità di tali creme può aumentare il rischio di rottura del lattice del preservativo durante l’atto sessuale. Per approfondire le informazioni sul corretto uso del gel secchezza intima consultate la pagina http://www.wellvit.it/blog/gel-secchezza-intima/

Gel secchezza intima con aloe vera

I disturbi sopra elencati  possono influire negativamente sulla qualità della vita di ciascuna donna che ne soffre, provocandole disturbi e sensazioni d’inadeguatezza, per questo motivo è consigliabile una prevenzione a tale disturbo.

Tale prevenzione è possibile avendo riguardo di alcuni accorgimenti:

  • La scelta del detergente intimo, che deve essere usato due volte al giorno, non di più;
  • Preferire l’utilizzo di gel naturali lubrificanti a base di aloe o calendula, al posto di altri tipi di creme.

I gel naturali per la secchezza intima più efficaci sono quelli a base di aloe vera. L’aloe vera ha, infatti, un’importante azione decongestionante e cicatrizzante che permette di creare una lubrificazione”per affinità lipidica”, rimuovendo cioè le impurità senza comportare alcuna alterazione della mucosa.

Utilizzo di tali gel per la secchezza intima a base naturale sono consigliati sia per detergere, sia per lubrificare. La seconda funzione è consigliata, inoltre, anche durante i rapporti sessuali.